martedì 13 dicembre 2011

Sformatino di radicchio e porcini con crema di parmigiano


Ingredienti (per 4 persone)

Tortino
300 gr di radicchio di treviso
20 gr di parmigiano grattugiato
300 gr di porcini
sale e pepe q.b.
50 gr di prezzemolata (prezzemolo  tritato e pane grattugiato in parti uguali, 1 spicchio d'aglio, sale e pepe)
5 gr di scalogno
aromi a piacere (timo o santoreggia)


Crema di parmigiano
100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
brodo vegetale
100 gr di panna
10 gr di burro
sale e pepe q.b.

Guarnizione
2 patate
1 pomodoro
prezzemolo
50 gr di funghi

Istruzioni
Pulire bene e lavare i funghi porcini, quindi tagliarli a pezzetti, salarli e peparli, infine saltarli in padella con gli aromi.
preparare nel contempo la prezzemolata con gli ingedienti indicati sopra, tritandoli finemente nel mixer e miscelandoli.
Dopo aver sbollentato le foglie di radicchio, prendere 4 stampini in alluminio o silicone e foderarli coprendo il fondo e lasciando che le foglie sbordino, per poterle poi rivoltare al termine.
Riempire gli stampini con uno strato di prezzemolata ed uno di funghi porcini, quindi ripetere una seconda volta l'alternanza di ingredienti.
Risvoltare le folgie di radicchio e coprire il riempimento con una ultima foglia di radicchio.Mettere in forno preriscaldato per circa 10 min a 180°C

Nel frattempo, dopo aver buttato un goccio d'acqua  (meglio ancora di brodo vegetale o di acqua di cottura del radicchio) nella padella di cottura dei funghi ed averla fatta evaporare a fuooco medio, quindi versare la panna, il burro ed il parmigiano sino a raggiungere una consistenza cremosa. regolare di sale e aromi.

Far saltare le patate, dopo averle bollite ed affettate sottili, salate e aromatizzate, in padella con un goccio d'acqua e latte fino a far rapprendere.

Sfornare i tortini, quindi versare a lato la crema di parmigiano e posare alcune fettine di patate. A piacimento si può anche guarnire con qualche fungo - tenuto a parte e spadellato - e uno spicchio di pomodoro fresco o del prezzemolo. Servire ben caldo.

Nessun commento:

Posta un commento